La Sorgente

La leggenda popolare che si tramanda da generazioni ed unica testimonianza dell’evento, lo colloca nei primi anni del  IX° secolo e narra che in una calda ed arida estate la Madonna apparve, per tre volte, ad una pastorella.
La terza volta, la fanciulla le chiese dell’acqua per il suo gregge di pecore, che stavano morendo di sete. La tradizione vuole che, alla richiesta, la Madonna posasse la Sua mano su una pietra, da dove iniziarono a sgorgare cinque piccole sorgenti, proprio in corrispondenza delle dita della Sua mano.
La Signora ingiunse, poi,  alla pastorella di andare dal Parroco del vicino paese per dirgli di edificare una Chiesa nel luogo dove, il successivo tre Agosto (qualcuno indica il 10 Agosto), avrebbe fatto nevicare. Il Parroco non volle credere a tutto questo, ma dopo il verificarsi della annunciata nevicata, iniziò ad erigere un Tempio, poco distante dalla sorgente, dove oggi è ubicato il Santuario.